Virtualizzazione

SERVER VIRTUALI

VIRTUALIZZAZIONE  A REGGIO EMILIA

Uno dei problemi più sentiti dell’IT aziendale è il proliferare incontrollato dei server, che fa rapidamente lievitare i costi delle infrastrutture e della loro gestione.

Fino a pochi anni fa, l’aggiunta di un servizio o di un’applicazione  comportava l’installazione di un altro server o la sostituzione di uno esistente.

La virtualizzazione è una delle tecnologie che aiutano ad usare le macchine ed i loro sistemi operativi  in modo più razionale.

Su di una unica struttura (che potrebbe anche essere una sola macchina) si possono eseguire contemporanemante più sistemi operativi.

Alcuni dei fattori che rendono ideale  la piattaforma di virtualizzazione VMware sono i seguenti:

Svincolo dei sistemi operativi dall’hardware su cui sono installati.

Gestione centralizzata e uniforme: la piattaforma di virtualizzazione permette di manutenere le macchine virtuali da un’interfaccia comune e coerente, amministrabile con una unica console.

Backup e disaster recovery rapidissimi ed efficienti: il salvataggio è più semplice, e le immagini di interi sistemi funzionanti  possono essere anche caricate su hardware “di fortuna” riducendo al minimo i tempi di fermo macchina.

Migliore gestione e completo sfruttamento delle risorse: le potenti e costose CPU di ultima generazione sono finalmente sfruttate fino al massimo possibile.

I tempi di partenza di nuovi servizi si misurano in ore, non in giorni, dato che non è necessario attendere la consegna di nuovo hardware.

Uso efficiente dello storage centralizzato: dove presente, l’utilizzo di un sistema SAN accoppiato ad un pool di server aumenta enormemente la flessibilità del sistema: ad esempio è possibile spostare le istanze tra diversi server in relazione al carico richiesto.

Minore occupazione di spazio e consumi  elettrici inferiori: un uso più razionale dello spazio in sala server e minori richieste in termini di alimentazione sono amici, in questo momento di enormi costi energetici.

Massima scalabilità ed espandibilità del sistema.

Maggiore possibilità di configurazione: è estremamente semplice modificare la configurazione di server virtuale, adeguando i requisiti di sistema in modo da ottimizzare le risorse richieste: se ad esempio un’applicazione richiede meno RAM di quella prevista, basta riavviare il server virtuale dopo la modifica della sua configurazione.

Supporto a sistemi operativi obsoleti: può capitare che alcuni gestionali abbiano problemi con i sistemi operativi più moderni, mentre la manutenzione di server datati è costosa e non sempre possibile. La virtualizzazione è la soluzione ideale in questi casi, poiché supporta senza problemi i sistemi operativi meno recenti.

Facilità di migrazione da fisico a virtuale: la piattaforma fornisce uno strumento per la creazione di un’immagine virtuale partendo da un server esistente, senza necessità di ripeterne l’installazione. Il processo di migrazione è praticamente trasparente: il servizio è sospeso solo per il tempo necessario a spegnere il fisico e lanciare il virtuale.

La virtualizzazione  comporta un investimento iniziale che dà comunque un ritorno enorme in tempi medi o brevi.